RAI Social

Insulina in viaggio e conservazione

Le regole che raccomandano i diabetologi: Ricordate di portare una quantità di farmaco doppia di quella presumibilmente necessario per il periodo del viaggio, per non rimanere senza farmaci in caso di un ritardo Tenere sempre i medicinali a portata di mano (anche quelli di scorta) ed evitare di esporli a temperature troppo basse o troppo

ALZHEIMER E DIABETE

Da poco tempo studi neurologici internazionali hanno confermato che nella malattia di Alzheimer la formazione delle placche caratteristiche e la loro rimozione dal tessuto cerebrale sono correlati con la resistenza insulinica e che l’alterata regolazione degli zuccheri porta sia ad una maggiore produzione di beta-amiloide sia ad una riduzione della sua rimozione dal cervello. Per questo

L’importanza del Camminare nel diabete

Il buon controllo del diabete richiede attenzione e impegno quotidiani in un sano stile di vita, che si basa sulla buona alimentazione e sul movimento, oltre l’aderenza alla cura. Purtroppo è noto anche che questi tre pilastri sono deboli per troppe persone con diabete, che mangiano troppo, praticano lo sport del divano, non seguono le

DIABETE GESTAZIONALE

Il diabete gestazionale è un disturbo metabolico in gravidanza, causato perlopiù dalla insufficiente produzione di insulina rispetto all’aumentata fisiologica necessità indotta dagli ormoni della placenta/feto. È l’alterazione metabolica più comune in gravidanza (5%) e deve essere riconosciuta e trattata adeguatamente secondo le linee guida indicate dall’ OMS e dalle Società Scientifiche, per non danneggiare sia

Diabete e Cuore pericolosa relazione

La relazione “pericolosa”  tra Diabete e Malattia Cardiovascolare Aterosclerotica. Luigi Gentile, Endocrinologo, già Direttore SC Diabetologia di Asti e Coordinatore Rete Endocrino Diabetologica del Piemonte Orientale Il diabete mellito (DM) e malattia cardiovascolare aterosclerotica (ASCVD) si presentano spesso nello stesso paziente e la loro associazione rappresenta una delle più importanti problematiche di salute per la

I numeri del Diabete in Italia

Le persone con diabete nel nostro Paese sono più di 3 milioni e 800 mila, con una crescita del 60% dal 2000 al 2019, passando dal 3,8% della popolazione al 5,8%,  come nel resto dell’Europa in cui tra il 2008 e il 2014 il numero di cittadini europei con diabete è cresciuto di 4,6 milioni,

Difendiamoci con i Vaccini

In occasione della Giornata Mondiale del Diabete, specialisti di diverse discipline e medici di famiglia hanno rivolto un invito deciso ai pazienti affetti da diabete, che in Italia sono circa 4 milioni, a cui si deve aggiungere la quota di coloro a cui non è ancora stata diagnosticata la malattia. Queste persone, in quanto pazienti

Diabete e Salute Orale

Numerose evidenze scientifiche confermano che il diabete può avere importanti ripercussioni sulla salute orale, ma solo il 42 % dei pazienti ne è consapevole e il 49% non ha mai ricevuto informazioni in proposito. Questo nonostante il 76 % abbia perso uno o più denti naturali e molti si siano ritrovati a convivere con disturbi

LA FAND DICE NO A NUTRI SCORE

Nel corso della riunione del Consiglio direttivo della FAND Associazione Italiana Diabetici , dopo un’approfondita valutazione nel merito, si è convenuto d’esprimere un parere valutativo negativo sulla proposta di etichettatura nutrizionale sulla parte anteriore dell’imballaggio (Front Of Pack) avanzata dalla Francia con il nome di Nutri-score. La posizione FAND  si basa sulla non rispondenza della

Il diabete introduzione di Tamara Grilli

Il diabete si manifesta in due modalità: il tipo 1 autoimmune o genetico, che può colpire anche in giovanissima età e meno diffuso; il tipo 2 determinato da uno stile di vita non corretto, che interessa persone soprattutto in età adulta, anche se ultimamente ne soffrono giovani obesi o ipernutriti – il 16% dei bambini