Notizie

Diabete e Salute Orale

Numerose evidenze scientifiche confermano che il diabete può avere importanti ripercussioni sulla salute orale, ma solo il 42 % dei pazienti ne è consapevole e il 49% non ha mai ricevuto informazioni in proposito. Questo nonostante il 76 % abbia perso uno o più denti naturali e molti si siano ritrovati a convivere con disturbi quali sanguinamenti, parodontite, retrazioni gengivali, sensazione di secchezza delle fauci, iposialia, alitosi, ulcere della mucosa, carie dentale.

La superiore suscettibilità del paziente diabetico a problematiche di salute orale può essere legata a diversi fattori: uno è   l’iperglicemia, perché gli sbalzi glicemici non ben controllati e il processo di glicazione delle proteine o grassi non enzimatica in eccesso di zuccheri compromettono il funzionamento di biomolecole cellulari. Un altro è l’alterazione della membrana basale delle ghiandole salivari, l’aumento del glucosio salivare, la riduzione qualitativa e quantitativa della saliva.

L’iperglicemia salivare determina a sua volta la sintesi di metaboliti acidi da parte di batteri acidogeni, portando così alla diminuzione del pH della saliva e a cambiamenti nella microflora orale con un maggior rischio di erosioni e carie dentali.

A livello oroparodontale sono stati osservati anche l’alterazione del profilo citochinico nel fluido clevicolare gengivale e forte stress ossidativo con disfunzione endoteliale, come dimostrato dal gruppo di ricerca coordinato dal Dott. Aspriello odontoiatra Parodontologo di Pesaro.

Questi meccanismi spiegano in parte la maggior suscettibilità ad infiammazioni oroparodontali, sanguinamenti e perdita dei denti.

Sono quindi strumenti più che mai fondamentali per il mantenimento della dentatura naturale e della salute del cavo orale l’igiene quotidiana, i controlli odontoiatrici periodici, le terapie parodontali, sigillature, fluoroprofilassi topica, intercettazione precoce delle carie con sistema diagnostico a transilluminazione o radiografia digitale intraorale.

A sua volta la salute orale influisce sul controllo della glicemia e sui valori dell’emoglobina glicata. Sicuramente un ruolo importante è rivestito dalla scelta di adeguati strumenti sempre più sofisticati e tecnologici per un’ efficace rimozione meccanica del biofilm batterico, di dentifrici e colluttori per la disinfezione e il contrasto all’infiammazione oro-parodontale.

Perciò è importante rivolgersi a professionisti odontoiatri qualificati e competenti esperti di diabete, con cui concordare la miglior  strategia terapeutica per la salute del cavo orale.

Emilio Augusto BeniniDiabete e Salute Orale