Notizie

Settimana Mondiale Antibiotico Resistenza 2022

ANTIBIOTICO-RESISTENZA: LA SFIDA DA VINCERE

18/11/2022 – Giornata europea degli antibiotici e World Antibiotics Awareness week 2022: “Diffondi la consapevolezza, ferma la resistenza agli antibiotici” è il tema dell’edizione 2022 della Giornata europea degli antibiotici, nell’ambito della settimana mondiale (World Antibiotics Awareness week, 18-24 novembre) sulla consapevolezza sull’uso degli antibiotici. L’iniziativa ha lo scopo di aumentare la conoscenza sull’antibiotico-resistenza e sui rischi associati al loro uso eccessivo e non appropriato.

Lo sviluppo degli antibiotici è tra i progressi più importanti della medicina, tuttavia, un uso non corretto può provocare la resistenza agli antibiotici di un numero sempre maggiore di batteri: resistenza agli antimicrobici significa che i batteri non rispondono, in parte o totalmente, ai farmaci. L’uso scorretto o l’abuso di antibiotici sono considerati le cause della diffusione di microorganismi resistenti alla loro azione, con perdita di efficacia. Le conseguenze sono drammatiche e interessano l’essere umano, gli animali, l’agricoltura e l’ambiente.

Con la scoperta e l’utilizzo degli antibiotici negli anni ’40 è stato possibile curare molte malattie batteriche che fino ad allora pregiudicavano la vita dell’uomo: polmoniti, meningiti, tubercolosi, ma anche una banale infezione ai denti poteva rivelarsi fatale. Oggi gli antibiotici hanno anche un ruolo nella prevenzione delle infezioni batteriche durante interventi chirurgici, chemioterapia o immunodepressione, ma la comparsa della resistenza rischia di vanificare queste conquiste.

La resistenza agli antibiotici ha diverse cause:

  • l’aumentato uso di antibiotici, incluso l’utilizzo non appropriato, in medicina umana e veterinaria
  • l’uso degli antibiotici in zootecnia e in agricoltura
  • la diffusione delle infezioni correlate all’assistenza causate da microrganismi antibiotico-resistenti
  • una maggiore diffusione di batteri resistenti dovuto a un aumento dei viaggi e degli spostamenti internazionali

L’abuso degli antibiotici favorisce la diffusione di batteri resistenti, inoltre se i microorganismi diventano resistenti non solo verso una singola classe di antibiotici, ma anche per più classi (multi-resistenza), si riduce ancora la possibilità di un trattamento efficace.  In Italia l’Istituto Superiore di Sanità coordina la sorveglianza dell’antibiotico-resistenza e nel 2017 è stato approvato il “Piano nazionale di contrasto dell’antimicrobico-resistenza 2017-2020”, che indica le strategie per contrastare il fenomeno. Per i professionisti si tratta di aumentare le conoscenze sulla resistenza e sull’impiego corretto di antibiotici, ma anche la popolazione è chiamata a svolgere un ruolo importante, evitando l’impiego eccessivo e inappropriato di questi farmaci, ad esempio nelle infezioni virali come l’influenza, per mantenere gli antibiotici efficaci anche in futuro.

Emilio Augusto BeniniSettimana Mondiale Antibiotico Resistenza 2022