Notizie

La Regione Marche scelta per il programma internazionale Cities Changing Diabetes

NOTA STAMPA

“Con grande gioia apprendo che la Regione Marche è stata scelta per essere collocata all’interno del prestigioso programma internazionale Cities Changing Diabetes e del Network C14+ e EAT”- lo dichiara in una nota il Presidente Nazionale FAND, Emilio Augusto Benini.  

Cities Changing Diabetes è un ambizioso programma volto a far fronte alla sfida che il diabete pone nel mondo. Partito da Città del Messico nella primavera 2014 ha coinvolto nel tempo diverse città mettendo in evidenza il rapporto tra urbanizzazioneediabete, promuovendo diverse manifestazioni per salvaguardare la salute dei cittadini e prevenire la malattia. L’University College of London e lo Steno Centre di Copenaghen, enti promotori del progetto a livello globale, hanno verificato la possibilità di inserire la Regione Marche e le città capoluogo di provincia, Ancona, Ascoli Piceno, Fermo, Macerata, Pesaro e Urbino, all’interno di un progetto che ad oggi vede incluse in “Cities Changing Diabetes” le città di: Aarhus, Beirut, Belgrado, Berlino, Buenos Aires, Bogotà, Città del Messico, Copenaghen, Cracovia, Hangzhou, Houston, Istanbul, Jakarta, Johannesburg, Lisbona, Kōriyama, Leicester, Mérida, Malmoe, Manchester Madrid, Milano, Pechino, Philadelphia, Roma, Seoul, Shanghai, Strasburgo, Tianjin, Vancouver, Xiamen, Jakarta e Varsavia e più recentemente le città di Bari, Bologna, Genova e Torino, Reggio Calabria e Napoli.

 “Il fenomeno dell’urbanizzazione è strettamente connesso alla malattia del diabete. Infatti, c’è un legame tra fattori ambientali, mancanza di corretti stili di vitaecrescita di malattie come il diabete o l’obesità, che spesso si associano nella stessa persona – continua Benini– per questo, come FAND, riteniamo fondamentale e prioritario il massimo coinvolgimento di Regioni e città per saper meglio affrontare la sfida globale nella gestione e nella risposta ai fenomeni epidemiologici in atto nel nostro ambito.

“Più volte abbiamo ribadito che la pandemia ha fatto emergere nuove fragilità sociali e per questo sosteniamo il potenziamento di iniziative territoriali per la prevenzione, la cura e l’assistenza: Cities Changing Diabetes – conclude la nota – va verso la direzione che più volte FAND ha auspicato”.

Milano, 16.07.2021   

Giacomo TrapaniLa Regione Marche scelta per il programma internazionale Cities Changing Diabetes

Related Posts

Retinopatia diabetica e demenza: quale correlazione? L’IRCCS MultiMedica recluta candidati per lo studio Recognised

Un progetto di ricerca a cui partecipano i Centri Europei d’eccellenza – tra cui il Servizio di Retina Medica del Gruppo MultiMedica – per un obiettivo comune: utilizzare l’occhio come una finestra sul cervello, per poter diagnosticare precocemente un eventuale deficit cognitivo nei pazienti diabetici. Lo studio potrebbe aprire la strada a nuove terapie di prevenzione della demenza e individuare biomarcatori per la valutazione precoce e non invasiva della malattia.

Diabete, il futuro è in una iniezione di cellule. Il nuovo progetto veneto parte da Padova

NOTA STAMPA “Una bellissima notizia per i malati diabetici veneti che andrebbe esportata in tutte le regioni italiane – è quanto dichiarano in una nota congiuntail Presidente Nazionale FAND, Emilio Augusto Benini e la portavoce diabetici Veneto, Manuela Bertaggia. “Nei giorni scorsi infatti – continua la nota – è stato presentato il Progetto Veneto per