Notizie

Blue Balloon Challenge – Parliamo di Diabete di tipo 1

 

NOTA STAMPA

“Un grazie a Medtronic per l’importante campagna di sensibilizzazione”

“Le campagne di sensibilizzazioni connettono aspetti motivazionali e informativi rendendo una comunità consapevole in grado di offrire un proprio contributo, ad un determinato problema e di come esso influisca sulla vita dei cittadini” a comunicarlo, in una nota, il Presidente Nazionale FAND – Associazione Italiana Diabetici, Emilio Augusto Benini.

“Per questo, plaudo alla campagna di sensibilizzazione Blue Balloo promossa da Medtronic e rivolta ai pazienti di diabete di tipo 1. Un video emozionale – prosegue Benini– che coinvolge importanti influencer e un social challenge attraverso i quali far parlare di questa patologia e abbattere lo stigma che condiziona la vita delle persone che ne sono affette”.

“Sappiamo che tra i fattori che contribuiscono alla comparsa del diabete di tipo 1 ci sono quelli genetici, immunitari e ambientali – spiega il Presidente Nazionale FAND. Esistono persone con una predisposizione ereditaria a sviluppare la patologia con cui oggi si può convivere con una cura e un’attenzione costante. Quello che FAND, che mi onoro di rappresentare, da sempre sostiene è che i Team Diabetologici siano messi nelle condizioni di effettuare una educazione terapeutica sistemica e permanente finalizzata all’uso dei nuovi farmaci e nuove tecnologie, dei corretti stili di vita, al fine di consentire alla persona con diabete un corretto autocontrollo ed automonitoraggio della glicemia che ha un ruolo fondamentale nella gestione della malattia permettendo di vivere una vita normale sotto tutti gli aspetti”.

“Ringrazio – conclude la nota– la Medtronic per il suo forte impegno nell’investire nelle innovazioni tecnologiche e nell’ informazione al fine di dare libertà e salute a milioni di pazienti diabetci”.

Milano, 16.04.2021

Emilio Augusto BeniniBlue Balloon Challenge – Parliamo di Diabete di tipo 1

Related Posts

Retinopatia diabetica e demenza: quale correlazione? L’IRCCS MultiMedica recluta candidati per lo studio Recognised

Un progetto di ricerca a cui partecipano i Centri Europei d’eccellenza – tra cui il Servizio di Retina Medica del Gruppo MultiMedica – per un obiettivo comune: utilizzare l’occhio come una finestra sul cervello, per poter diagnosticare precocemente un eventuale deficit cognitivo nei pazienti diabetici. Lo studio potrebbe aprire la strada a nuove terapie di prevenzione della demenza e individuare biomarcatori per la valutazione precoce e non invasiva della malattia.

Diabete, il futuro è in una iniezione di cellule. Il nuovo progetto veneto parte da Padova

NOTA STAMPA “Una bellissima notizia per i malati diabetici veneti che andrebbe esportata in tutte le regioni italiane – è quanto dichiarano in una nota congiuntail Presidente Nazionale FAND, Emilio Augusto Benini e la portavoce diabetici Veneto, Manuela Bertaggia. “Nei giorni scorsi infatti – continua la nota – è stato presentato il Progetto Veneto per