Latest news

METEDA propone un sistema avanzato per fare Televisita Smart Visit

No comments

La Diabetologia in Italia tra le specialistiche delle malattie croniche rappresenta una eccellenza, come dimostrano gli Annali AMD prodotti dalla associazione Medici diabetologi  ormai alla loro 10° edizione. Gli annali sono un “libro bianco” che permette la misurazione oggettiva della qualità della assistenza diabetologica erogata su tutto il territorio nazionale da parte dei centri di diabetologia; raccolgono dati circa 350 centri su tutto il territorio Nazionale per un totale di 500.000 diabetici studiati per oltre 12 anni.

Questa attività di monitoraggio ha permesso un miglioramento della assistenza ai diabetici che ci pone ai più alti livelli internazionali.

Tale performance eccezionale e’ stata possibile grazie alla lungimiranza scientifica della Associazione Medici Diabetologi e ad una diffusione capillare della cartella elettronica METEDA  presente nel 90% dei centri  di diabetologia italiani.

Grazie a questa ampia diffusione territoriale, la Regione Marche, Umbria e Sardegna hanno già centralizzato, regione per regione,  il data base clinico dei loro reparti di diabetologia. Questa rete regionale elettronica , tra i tanti vantaggi, permette ai diabetici di spostarsi liberamente tra i centri della stessa regione, senza perdere i loro dati clinici o dover far ripetere esami ai medici del nuovo centro di cura. Questo sistema poi, facilita la alimentazione del fascicolo sanitario regionale della persona.

I dati che seguono il paziente ovunque loro vadano , 5 anni fa nelle marche,  in occasione del terremoto nel centro Italia, ha risolto il problema dei diabetici che si sono dovuti muovere fisicamente dalla loro abitazione dall’interno alla costa.

Infatti tutti i diabetici che dalle zone terremotate sono andati al nuovo centro di diabetologia del comune dove erano sfollati, non hanno perso la loro storia clinica essendo depositata nel Data Base regionale.

La storia clinica , nelle malattie croniche,   rappresenta una parte essenziale per il medico che deve fare la prescrizione clinica..

Oggi , a causa del COVID, la creazione di data base unico regionali sarebbe utilissima per facilitare la continuità assistenziale. Infatti i diabetologi che si dovessero trovare a lavorare in ospedali esclusivamente COVID  e che a causa di questo si dovrebbero spostare in altro ospedale della regione, potrebbero continuare ad avere accesso ai dati dei propri pazienti sia che questo possa raggiungerlo nella nuova sede che se lo tratti in televisita.

In altre parole le riorganizzazioni dei vari ospedali all’interno delle regioni non impedirebbero ai diabetologi che si debbono muovere, di lavorare sui propri pazienti anche se da sede diversa o addirittura da casa eliminando il problema degli esami e delle visite non effettuate a causa COVID.

La realizzazione di una rete regionale diabetologica, grazie alla esperienza già fatta da METEDA e alla grande diffusione dello stesso software diabetologico in Italia,   sarebbe concretamente realizzabile in poche settimane e sarebbe un grande volano di sicurezza per i prossimi mesi in cui la elasticità assistenziale, senza perdere in privacy ed  accuratezza, sarà una necessità.

METEDA ha anche realizzato 3 sistemi di telemedicina in grado di far spedire elettronicamente al diabetologo le glicemie di tutte le marche di glucometri, fare una Televisita Smart Visit   ed il sistema sicurissimo di messaggistica avanzato Smart Link  (stile whatsup) e di  dati gestibile direttamente dalla cartella clinica. Con  Smart Link  i dati vanno dal telefono del paziente alla cartella in ospedale senza server intermedi che archivino le informazioni.

wp_8339982METEDA propone un sistema avanzato per fare Televisita Smart Visit

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *