Notizie

FAND esprime preoccupazione per il ritardo vaccinale in Lombardia

 

NOTA STAMPA

“Desideriamo esprimere forte preoccupazione per il ritardo e per le continue battute d’arresto nel piano di vaccinazione contro il Covid 19 dei soggetti fragili in Lombardia” a comunicarlo, in una nota congiunta, il Presidente Nazionale FAND – Associazione Italiana Diabetici, Emilio Augusto Benini, e la coordinatrice Associazioni FAND della Lombardia, Tamara Grilli.

In particolare – continua la nota – registriamo forti ritardi per i pazienti diabetici considerati, secondo quanto previsto ed indicato nel nuovo Piano Strategico Nazionale, soggetti fragili e quindi con priorità nella somministrazione del vaccino”.

“In questa situazione – proseguono Benini e Grilli – riteniamo necessario che si riveda l’aspetto logistico del piano vaccinale lombardo nel suo complesso. Occorre accelerare e soprattutto predisporre nuove forme organizzative incrementando magari i centri di somministrazione e aumentando il personale dedicato, gli orari di somministrazione e quant’altro necessario e utile per invertire questo trend negativo, con equità di somministrazioni fra strutture pubbliche e strutture private convenzionate”.

Milano, 09.04.2021

 

Emilio Augusto BeniniFAND esprime preoccupazione per il ritardo vaccinale in Lombardia

Related Posts

Retinopatia diabetica e demenza: quale correlazione? L’IRCCS MultiMedica recluta candidati per lo studio Recognised

Un progetto di ricerca a cui partecipano i Centri Europei d’eccellenza – tra cui il Servizio di Retina Medica del Gruppo MultiMedica – per un obiettivo comune: utilizzare l’occhio come una finestra sul cervello, per poter diagnosticare precocemente un eventuale deficit cognitivo nei pazienti diabetici. Lo studio potrebbe aprire la strada a nuove terapie di prevenzione della demenza e individuare biomarcatori per la valutazione precoce e non invasiva della malattia.