Cittadinanzattiva (cittadinanza attiva) è un'organizzazione no profit italiana fondata nel 1978. È indipendente da partiti politici, sindacati, società private e istituzioni pubbliche. È riconosciuta come organizzazione di consumatori dal 2000.

Missione

I principali obiettivi di Cittadinanzattiva sono la promozione della partecipazione civica e la protezione dei diritti dei cittadini in Italia e in Europa. Considera i cittadini una risorsa fondamentale per la democrazia che svolgono un ruolo attivo nella società e dovrebbero avere l'opportunità di partecipare all'elaborazione delle politiche quotidiane.

Il  CnAMC è una rete di Cittadinanzattiva fondata nel 1996, che rappresenta un esempio di alleanza trasversale tra associazioni di persone con malattie croniche e rare, per la protezione dei loro diritti. Ha circa cento membri. Dal 2000 pubblica un rapporto annuale nazionale sulle politiche croniche.

Le associazioni membri

FAND - Associazione Italiana Diabetici è membro fondatore del CnAMC

Se vuoi conoscere tutte le associazioni associate, clicca qui

L'organizzazione

Il CnAMC è guidato secondo le disposizioni dello Statuto di Cittadinanzattiva dal Coordinatore Nazionale della rete, eletto dalla Direzione Nazionale. Per garantire il confronto, il coordinatore nazionale si avvale di gruppi di lavoro tematici costituiti da leader di organizzazioni di pazienti appartenenti alla rete. Per saperne di più, clicca qui

Gli obiettivi del CnAMC

PROMUOVERE LA TRASVERSALITÀ: definire e perseguire politiche comuni di sanità pubblica basate sul principio della protezione integrata e unitaria;

PRODUZIONE DI INFORMAZIONI CIVICHE: realizzare un rapporto annuale sulla cronicità, che esprima una vera piattaforma politica basata sulle esigenze e aspettative delle associazioni membri;

DARE UNA VOCE ALLA CRONOLOGIA: agire come cassa di risonanza dei requisiti delle singole organizzazioni, dando loro maggiore visibilità e formazione;

AUMENTARE LE INFORMAZIONI: raccogliere e fornire notizie in tempo reale sul mondo della cronicità (nuove leggi, sentenze utili, nuovi esperimenti, fatture in discussione, ecc.);

INCORAGGIARE LA COMUNICAZIONE: il CnAMC facilita la comunicazione e lo scambio di esperienze positive tra le associazioni, al fine di garantire la socializzazione e la riproducibilità delle buone pratiche;

PROMUOVERE L'ISTRUZIONE: investire nelle organizzazioni per l'istruzione e lo sviluppo della leadership dei malati cronici e la capacità di interagire con le parti interessate istituzionali e di altro tipo;

SOSTENERE LA PARTECIPAZIONE CIVICA: lavorare attraverso attività, iniziative ed eventi che promuovono e supportano la partecipazione diretta dei cittadini.

L'appartenenza a un'associazione per la protezione dei malati cronici a CnAMC consente di:

  • rendersi più visibili attraverso l'inclusione dei loro dati nell'elenco delle associazioni associate a CnAMC sul nostro sito Web;
  • ricevere la newsletter settimanale di Cittadinanzattiva;
  • ricevere la newsletter periodica di CnAMC;
  • partecipare a seminari e conferenze di interesse comune;
  • avere la capacità, usando la forza dell'intero Coordinamento, di interagire con gli attori istituzionali ai vari livelli di governo anche in battaglie individuali;
  • proteggere i diritti delle persone con malattie croniche
wp_8339982Cittadinanza Attiva